Notebook Alienware Area51m [recensione completa]

Pubblicato: Febbraio 25, 2021 di Claudia

Alienware area 51m è considerato a oggi tra i migliori notebook per gamer. E non c’è da sorprendersi considerando che la Dell, tra le più importanti multinazionali al mondo nel settore dei personal computer, offre sempre delle soluzioni sorprendenti per gli appassionati di videogame. Come tutti gli Alienware, anche l’area51m appartiene alla fascia alta di prezzo. Però è del tutto normale considerando le caratteristiche tecniche, il design e in generale la qualità di questo computer portatile.

Di cosa parliamo in questo articolo

  • Caratteristiche tecniche
  • Design
  • Connettività
  • Display

Panoramica del Notebook Alienware Area51m

Iniziamo con il dire che il prezzo base di Alienware Area51M è di 2000 euro. Però se prendiamo in esempio la sua versione configurata al massimo, scopriamo che il prezzo supera il doppio e tocca quasi il triplo con i suoi 5500 euro! A nostro parere si tratta del notebook per gamer più potente sul mercato perché al suo interno racchiude proprio molto di più di tutto ciò che ci si potrebbe aspettare da un portatile della sua fascia di prezzo.

E’ un computer che non può certo essere definito leggero e compete perciò oggi con tutti i portatili che puntano proprio su questo aspetto. L’Alienware Area 51 M pesa la bellezza di 5 KG senza gli alimentatori. Possiede un hardware potente e la capacità di supportare in modo a dir poco perfetto tutti i videogiochi, anche i più moderni. Risulta chiaro che richiede un certo investimento, però può davvero valerne la pena!

Design

Estaticamente parlando è davvero incredibile. Ha un design pulito, importante. Fa la sua figura non solo per la sua imponente massa di ben 5 kg e lo spessore di 4 cm nel punto più largo.

Per quanto riguarda il colore, potete scegliere tra il bianco (Lunar Light) e il nero (Dark Side of the Moon). Non si può dire che sia il modello perfetto per coloro che amano viaggiare perché 5 kg di computer non è leggero e né comodo. Può essere piuttosto visto come il modello ideale per chi cerca la massima qualità e magari ha l’esigenza di spostarlo ogni tanto da una casa a un’altra.

Un aspetto che si nota subito è la presenza massiccia di luci led ovunque. Sul logo, intorno alle prese d’aria, sul pulsante di accensione, nella tastiera… e i colori sono tutti personalizzabili.

Infine, parliamo della tastiera. Si tratta di una TactX. Ha tasti ben distanziati tra di loro, è silenziosa sotto il tatto ed ha una buona quantità di tasti. C’è sul lato destro il tastierino numerico e vicino troviamo i tasti macro, i quali sono posizionati in modo tale da non cliccarli per sbaglio. Possono poi essere programmati per giocare oppure per realizzare delle combinazioni.

Connettività

Ci sono poi tante porte differenti. Troviamo 3 porte USB 3.1 di tipo A, una Thunderbolt 3, la presa Mini Display Port, l’HDMI, l’ethernet, la presa jack 3.5 e il connettore per l’amplificatore grafico di Alianware che permette di collegare una GPU esterna. Infine ci sono due ingressi per l’alimentazione.

Perché due ingressi? Perché l’hardware integrato è piuttosto potente e richiede un alimentatore da 330 Watt e un’alimentatore da 180 watt. Per mantenere acceso il PC basta usare quella da 330 Watt, per caricarlo invece dovete collegare anche quella da 180 Watt.

Prestazioni di AlienWare Area51M

Partiamo dal suo processore, un Core 19-9900K e una scheda grafica RTX 2080. Senza parlare poi dei 32 GB di RAM, oppure delle due SSD da 512 GB. Si capisce subito una cosa, abbiamo davanti agli occhi un computer veloce, che non si ferma davanti a niente.

Come abbiamo visto la scheda grafica è una RTX di Nvidia, la quale offre delle funzionalità impareggiabili. Non provoca nessun tipo di mal funzionamento durante il gioco e tutto scorre sempre liscio.

Sono due le funzioni degne di nota e che difficilmente si trovano su altri PC da gioco, vediamole.

  • Tobii Eye Tracking: la barra inferiore del display serve e tener traccia dei movimenti della testa e degli occhi durante il gioco. E’ possibile muovere l’inquadratura con gli occhi.
  • Alienware Control Center: è un programma che permette di personalizzare qualsiasi cosa riguarda il computer, tra cui l’overclocking. Da qui è possibile per esempio modificare la curva della ventola, ma anche l’illuminazione RGB.

A differenza di altri notebook questo è aggiornabile. Aprendo la parte inferiore si accedere alla RAM, ai drive e alla scheda WiFi. La CPU visto che è dotata di socket è abbastanza facile da aggiornare. Se non siete comunque esperti vi sconsiglio il fai da te e inviare il computer al produttore per gli aggiornamenti.

Sistema di raffreddamento

Il sistema di raffreddamento è abbastanza rumoroso, ma è normale considerata la potenza dell’hardware. Se desiderate delle ventole meno rumorose dovete prendere in considerazione al momento dell’acquisto un Alienware Area 51 m con una scheda video di qualità inferiore e un processore base. In questo modo non si surriscalderebbe troppo e le ventole non si attiverebbero di continuo.

Rapporto qualità e prezzo del Notebook Alienware Area 51

Il prezzo di partenza come vi spiegavo è di circa 2000 euro ma può arrivare tranquillamente a 5500 se non vi accontentate della versione di base. Visto però che si tratta del miglior notebook da gaming presente in commercio, il mio suggerimento è di non lasciarvelo scappare se siete in cerca di un portatile per il gioco professionale, ma anche per il lavoro grafico dove cercate la massima qualità.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.