Come scegliere la miglior base di raffreddamento pc

Pubblicato: Settembre 21st, 2020 di Antonio

La base di raffreddamento pc è un accessorio importantissimo per abbassare le temperature e migliorare le performance del pc.

Ti sarà sicuramente capitato di notare che, dopo molte ore di utilizzo, la temperatura di un pc portatile può diventare molto alta, questo perché il calore del processore e di eventuali schede video, viene dissipato nei portatili attraverso un sistema di ventole, heat pipe e, in alcuni modelli, attraverso lo stesso case del pc, realizzato in metallo così da favorire il raffreddamento del pc.

Scegliere di utilizzare un base di raffreddamento comporta diversi vantaggi, e in questa guida voglio aiutarti a scegliere la miglior base di raffreddamento pc per le tue esigenze, aiutandoti a definire meglio le caratteristiche necessarie per un accessorio di questo tipo, inoltre ti fornirò una rapida selezione di quelle che credo essere le migliori basi di raffreddamento per pc.

Cerchiamo allora di capire perché può essere utile utilizzare una base di raffreddamento.

Perché utilizzare una base di raffreddamento per pc?

I pc portatili, siano essi notebook, laptop, ultrabook, o netbook, per poter funzionare correttamente hanno bisogno di un sistema interno di dissipazione del calore, un sistema generalmente fondato su ventole e heat pipe, che hanno il compito di abbassare la temperatura, principalmente del processore e di eventuali schede video integrate. Anche i banchi di ram devono essere raffreddati, ma, la temperatura raggiunta dalla ram è generalmente molto più bassa di quella di un processore che, durante le operazioni di calcolo, può raggiungere temperature superiori ai 100 gradi, con il rischio di fondere, danneggiando così se stesso e l’intero pc.

I processori più moderni dispongono di un sensore termico integrato che attiva dei blocchi di sicurezza una volta raggiunte determinate temperature. Riducendo così la potenza di calcolo e impedendo al processore di surriscaldarsi troppo.

In generale però, è buona norma cercare di dissipare il calore, mantenendo la temperatura del processore inferiore ai 100 gradi, attraverso ventole e sistemi di dissipazione vari, così da prevenire eventuali fenomeni di throttling terminco.

Con il termine throttling termico si intende un vero e proprio strozzamento del processore che, a causa delle alte temperature raggiunte, inizia a rallentare nell’esecuzione dei calcoli, con un conseguente rallentamento generale dell’intero sistema pc, e, in caso di videogiochi questo si traduce in fenomeni di lag, un aumento significativo della latenza e potenziali crash.

Con l’utilizzo di una base di raffreddamento, questo fenomeno può essere limitato perché appunto si aiuta il pc a dissipare il calore, abbassando le temperature complessive del pc, e quindi garantendo un funzionamento migliore.

Questo è il motivo principale per scegliere di utilizzare una base di raffreddamento, ma, ne esistono anche altri secondari, come ad esempio la possibilità di modificare l’altezza dello schermo, posizionandolo quindi in modo ottimale, così da non affaticare la vista durante l’utilizzo e allo stesso tempo prevenire la pericolosa sindrome del tunnel carpale.

Inoltre, molte basi di raffreddamento dispongono di una porte USB, e, una volta collegata la base di raffreddamento al pc, attraverso un connettore usb, è possibile ampliare la selezione di porte e connettori del pc.

Una base di raffreddamento ideale

La base di raffreddamento è un accessorio pc estremamente potente e importante se si utilizza un pc portatile, e perché svolga al meglio il proprio lavoro, è importante che una base di raffreddamento soddisfi alcuni requisiti. In questo paragrafo ti esporrò quelli che credo essere gli aspetti più importanti di una base di raffreddamento, quelle caratteristiche fondamentali di cui ogni base di raffreddamento ha bisogno per essere considerata una buona base di raffreddamento.

La caratteristica fondamentale è il sistema di ventole, ed uso il plurale perché credo che una buon base di raffreddamento debba avere più di una ventola, in modo da agire con maggiore efficacia sull’intera superficie del pc, esistono però numerose basi a ventola singola, costituite da un enorme ventola centrale che copre gran parte della superficie del pc, anche queste ventole svolgono un buon lavoro di raffreddamento, anche se, concentrano la propria potenza su un unico punto centrale, e tendono ad essere più rumorose di una base con più ventole distribuite in modo strategico.

Alcune basi di raffreddamento non dispongono di ventole, ma sono costruite in modo da ridurre al minimo la superficie di contatto con il notebook e favorire la circolazione dell’aria, attivando un sistema di raffreddamento più lento, e, allo stesso tempo, dando al pc, la possibilità di accumulare meno calore, con una conseguente riduzione dello stesso surriscaldamento del pc.

La potenza delle ventole è importante che sia regolabile, in automatico o manualmente, molte basi di raffreddamento di buona qualità permettono di regolare manualmente la potenza delle ventole, scegliendo tra una serie di profili predefiniti quante rotazioni al secondo farà ogni ventola, altre ancora permettono di regolare la velocità delle ventole in base alla velocità delle ventole integrate nel pc, regolandosi quindi automaticamente e intelligentemente.

Terzo requisito fondamentale per una buona base di raffreddamento è la possibilità di modificare l’inclinazione della base d’appoggio e di conseguenza del pc. Una base di raffreddamento è anche un supporto per il pc, di conseguenza deve permettere all’utente di scegliere la posizione più adatta alle proprie esigenze e non imporre una posizione statica.

Le migliori basi di raffreddamento pc

Ora che abbiamo visto a cosa serve una base di raffreddamento, qual è la loro funzione e abbiamo imparato a riconoscere una buona base di raffreddamento dalle proprie caratteristiche, puoi divertirti a cercare in autonomia la base di raffreddamento pc più adatta alle tue esigenze. Voglio però aiutarti nella ricerca e fornirti una rassegna di quelle che reputo essere le migliori basi di raffreddamento per pc, notebook e laptop in commercio.

basi raffreddamento pc infografica

La base di raffreddamento pc Amazon Basic

La prima base che voglio consigliarti è la base di raffreddamento di Amazon Basic. Più che una base di raffreddamento è un supporto ventilato, ovvero una base di appoggio che consente di regolare l’altezza ed inclinazione del pc, costruita in modo da facilitare la circolazione dell’aria.

Esistono diverse basi di raffreddamento prodotte da amazon basic, e in questa guida voglio segnalarne due. Sono entrambe basi ventilate, senza ventole, progettate per essere sei supporti solidi e allo stesso tempo leggeri e facili da trasportare. L’assenza di ventole rende le basi estremamente sottili una volta chiuse.

La prima delle due basi è un supporto richiudibile, in alluminio, costituito da un telaio metallico di 24,3 x 20,1 x 0,4 cm ed un peso complessivo di circa 300 grammi. La base in alluminio consente un inclinazione di 18° con un sollevamento della parte posteriore fino a 7,5cm.

Questa base non dispone di ventole, non è alimentata e non consente un ampliamento delle porte di connessione, ma per poco più di 15€ è forse una delle migliori basi e supporti per pc. Si tratta, in conclusione, di una base molto piccola e leggera, che può facilmente trasportata, magari insieme al pc all’interno di uno zaino per notebook,

L’altra base amazon basic, è sempre in metallo, leggermente più grande, con un sistema di inclinazione con fermi che consente di scegliere tra 6 diverse inclinazioni che vanno dai 12 ai 35°.

Questa base misura 33 x 28.7 X 18.5cm ed ha un peso complessivo di 1,1 kg, si tratta di una base da scrivania, massiccia, solida e pesante, poco adatta per gli spostamenti e il suo costo è di circa 20€.

Le basi di raffreddamento Tecknet

Tecknet è un azienda britannica, leader nella produzione di accessori e supporti per pc, e non potevo non citare i prodotti tecknet in una rassegna sulle migliori  basi di raffreddamento per pc.

Le basi di raffreddamento Tecknet hanno tutto quello che dovrebbe avere una base di raffreddamento ideale.

Un sistema di ventole posizionate strategicamente sotto la griglia, in modo da aiutare a dissipare il calore del pc, senza interferire con il suo funzionamento. Le ventole, generalmente tre o sei, a seconda del modello e sono disposte in corrispondenza della posizione di processore e scheda grafica della maggior parte dei pc portatili, in questo modo le ventole possono massimizzare la propria funzione refrigerante.

Inoltre le ventole delle basi di raffreddamento tecknet sono retroilluminate, dando così, anche un gradevole effetto ottico, di retroilluminazione della base che permette di affaticare meno gli occhi.

Le basi tecknet sono alimentate tramite connettore usb, e il più delle volte contengono una serie di porte usb e connettori aggiuntivi, che consentono di ampliare le porte totali del pc.

Si tratta di basi massicce e voluminose, progettate per la scrivania, non sono basi da trasporto e le loro dimensioni ne sono la riprova, generalmente una base tecnknet da 3 ventole misura circa 29.09 x 35.99 x 41.99 cm con un peso di circa 700 grammi, mentre le basi con un numero di ventole superiore, possono essere anche più pesanti.

Le dimensioni generose della base consente di adagiare su di essa qualsiasi pc portatile, da 12 a 17 pollici, senza che questo abbia problemi di stabilità. Il massimo della resa è dato con pc di grandi dimensioni, come i notebook da gaming, le cui dimensioni importanti coprono integralmente l’intera griglia di raffreddamento.

La base di raffreddamento Havit

La base di raffreddamento pc di Havit è concettualmente e strutturalmente molto simile alla base di raffreddamento Tecknet con tre ventole.

Si tratta di una base di raffreddamento non reclinabile, con un inclinazione fissa di pochi gradi, resa possibile dall’apertura di piedi nella parte posteriore della base, che è alimentata via usb e permette di raffreddare i pc, di qualunque dimensione, grazie ad un sistema si tre ventole, con una ventola nella parte centrale della metà superiore, e due ventole, spostate sui lati, nella metà inferiore.

Le tre ventole hanno le stesse dimensioni e velocità di rotazione, e non possono essere regolate. Possono solo essere accese e spente, e quando accese sono retroilluminate con dei led di luce blu.

Nella parte posteriore della base, accanto all’interruttore di accensione e spegnimento delle ventole, sono presenti due porte usb da utilizzare una come porta di alimentazione e l’altra come porta supplementare.

L’espansione di connettività offerta da questa base è limitata ad un unica porta usb, che in realtà non va ad ampliare le porte del pc, ma semplicemente sostituisce la porta usb del pc utilizzata per alimentare la ventola.

Le dimensioni di questa base di raffreddamento sono generose, la base misura infatti 37.99 x 2.99 x 27.99 cm ed ha un peso complessivo di circa 700 grammi.

La base EMPIRE GAMING Turboost

base raffreddamento pc empire gaming turboost
base raffreddamento empire gaming turboost

Esistono molte tipologie di base e supporti per pc, alcune delle quali destinate ad utenti generici, altre invece, sono state progettate con un occhio di riguardo per i gamer e la base di raffreddamento Empire Gaming Turboost, è una di queste.

Si tratta di una base di raffreddamento progettata per i pc da gaming, quindi notebook di grandi dimensioni che generano molto calore.

La base di raffreddamento è costituita da una grande ventola principale, posta nella parte superiore della base, che ha il compito di raffreddare la parte centrale del pc, e, attorno ad essa, sono disposte in semicerchio, quattro ventole più piccole, che consentono di raffreddare in modo estremamente efficace, l’intera superficie del pc.

Tutte le cinque ventole della base sono arricchite con un sistema di retroilluminazione led, e la loro velocità può essere regolata manualmente o automaticamente.

La base è reclinabile e consente inclinazioni predefinite su cinque livelli. Inoltre, le dimensioni molto generose della base, consentono di ospitare agevolmente qualsiasi tipo di notebook, di qualsiasi dimensione.

Per evitare fenomeni di scivolamento involontario del pc, se si utilizza una delle posizioni con maggiore inclinazione, la base dispone di una serie di fermi in gomma, estremamente discreti.

Le dimensioni generose e il complesso impianto a cinque ventole, rendono la base Empire Gaming Turboost estremamente voluminosa e pesante, con dimensioni di circa 41,2 x 31,6 x 8 cm ed un peso complessivo di 1,24 kg.

Si tratta indubbiamente di una base molto massiccia, voluminosa e pesante, ma anche una base molto stabile e solida per il pc, con un sistema di raffreddamento estremamente performante, con un basso dispendio energetico, e permette anche di ampliare le porte usb del pc, il tutto ad un costo di circa 40 euro.

Il sistema di raffreddamento Klim Cool

klim cool
sistema di raffreddamento esterno klim cool

Ultima ma non meno importante tra le basi di raffreddamento pc di questa rassegna, sono le basi di raffreddamento Klim.

Klim da diversi anni è un azienda leader nella produzione di sistemi di raffreddamento, da mini condizionatori a ventilatori, ventole per pc e, nel proprio catalogo, non mancano ovviamente basi di raffreddamento per pc.

Le basi di raffreddamento klim sono diverse, tutte estremamente performanti e di buona qualità, con dimensioni generose e massicce, realizzate in materiali di prima scelta, con ventole potenti ad alti rpm, e poco rumorose, tutte reclinabili, retroilluminate e con una serie di porte usb supplementari.

Insomma, tutto quello che si può desiderare da una base di raffredamento, le basi Klim lo offrono ad un prezzo estremamente competitivo.

Oltre alle basi di raffreddamento, Klim ha introdotto uno strumento di raffreddamento estremamente innovativo, chiamato Klim Cool.

Si tratta di un vero e proprio estrattore di calore che va agganciato alla grigli di espulsione dell’aria del pc, e, grazie al proprio sistema di ventole in pull, il sistema Klim Cool, aspira il calore dall’interno del pc e lo proietta all’esterno.

Questo sistema di raffreddamento ha il doppio effetto di abbassare la temperatura interna del pc, e allo stesso tempo di limitare l’accumulo di povere all’interno, polvere che è il principale responsabile della perdita di efficacia dei sistemi di raffreddamento interni e dell’aumento della temperatura.

Insomma, Klim cool è un o dei migliori sistemi di raffreddamento esterni che si possano trovare in commercio, il cui costo è di appena 30 auro.

Posso regolare la velocità delle ventole della base di raffreddamento?

Dipende dalla base, alcune basi hanno diversi profili velocità predefiniti, altre invece permettono di regolare la velocità via software, altre ancora non consentono di modificare la velocità.

A cosa servono le porte USB sulla base di raffreddamento?

La base di raffreddamento pc ha bisogno di essere alimentata e solitamente l’alimentazione avviene tramite connettore USB, in questo modo però, per alimentare la base si perde una porta usb del pc, di conseguenza, molti produttori, inseriscono uno switch usb nella base, così da non sacrificare nessuna porta usb per l’alimentazione della base.

Perché le ventole sono illuminate?

Molti produttori di basi di raffreddamento hanno pensato di inserire sulle ventole dei led, in questo modo la base, disposta sotto il pc, produce un effetto di retroilluminazione che, al di la dell’aspetto estetico, riduce l’affaticamento degli occhi dell’utente quando questi usa il pc in una stanza poco illuminata.

Cosa sono gli RPM di una ventola?

Gli RPM sono le rotazioni al minuto compiute da ogni singola ventola. Maggiore è il numero di rotazioni al minuto, maggiore è la velocità della ventola e di conseguenza, maggiore sarà la sua capacità di raffreddamento.

Come mai alcune basi non hanno ventole?

Alcune basi di raffreddamento non hanno ventole perché così le basi possono essere meno voluminose e possono essere trasportate. Solitamente le basi di questo tipo hanno una superficie di contatto con il pc molto limitata, che consente di raffreddare il pc attraverso la circolazione d’aria e di accumulare meno calore.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.