Le Migliori Webcam da gaming – agosto 2020

Pubblicato: Settembre 21st, 2020 di Antonio

Quali sono le migliori webcam da gaming  presenti sul mercato? La scelta non è delle più semplici e sicuro, leggere la scheda tecnica di una webcam non è facile, anche perché, molto spesso, i soli parametri tecnici a cui si da peso sono la risoluzione, gli fps (fotogrammi al secondo) e il pezzo, e si tende invece ad ignorare, la correzione automatica di luce e luminosità, la possibilità di regolare manualmente o automaticamente il campo focale, la presenza di microfono integrati e la presenza di un sistema integrato di riduzione del rumore video.

Tutte queste caratteristiche fanno di una webcam una buona webcam, in grado di restituire immagini nitide, pulite e ben definite.

Fare attenzione a tutti questi parametri può aiutarti a scegliere quale webcam acquistare, ma, se sei un utente inesperto, e non hai alcuna esperienza con altre webcam o macchine fotografiche, potrebbero anche confondere le idee,  ecco perché ho pensato di aiutarti a scegliere tra le migliori webcam da gaming presenti sul mercato, con una guida in cui, oltre ad esporti le loro caratteristiche migliori, ti spiegherò anche in che modo queste caratteristiche influiscono sulla qualità vide facendo di quella webcam una buona webcam, che potrai utilizzare sia per le tue sessioni di gaming, sia per le tue videochiamate.

La webcam da gaming logitech c270

la webcam logitec c270
la webcam logitec c270

Quando si para di devices e periferiche per pc, il nome di Logitech prima o poi salta fuori, e lo fa sempre con grande stile, in quando produttore di dispositivi di ottima qualità, a prezzi accessibili e competitivi.

Negli ultimi anni Logitech ha dedicato al mondo del gaming un intera linea produttiva, con Mouse, Tastiere, Cuffie, ecc, ma i prodotti di Logitech si sono dimostrati prodotti di qualità, adatti al gaming, anche quando non sono dispositivi pensati appositamente per il gaming, e un esempio di ciò è dato dalla webcam Logitech c270.

Si tratta di una webcam ormai considerata di fascia bassa, che può essere acquistata per meno di 30 euro, ma le cui caratteristiche non hanno nulla da invidiare a wecam più moderne o di fascia superiore. La logitech c270 è presente sul mercato da più di 5 anni, e in tutto questo tempo è stata una delle webcam più amate e apprezzate in assoluto.

Si tratta di una webcam hd, in grado di restituire agli utenti immagini nitide e ben definite, con una frequenza video di 30 fotogrammi al secondo, grazie ad un sensore da 3mega pixel, con risoluzione 1080×720 pixel.

La webcam è dotata di un sistema automatico di messa a fuoco, ma se si installa il software di controllo di logitech, è possibile bloccare manualmente il fuoco e regolare manualmente tutte le impostazioni della webcam, dal formato dell’immagine, alla luminosità, contrasto, gamma e saturazione.

Oltre al sensore ottico, la webcam è dotata anche di un sensore di luminosità, che permette alla webcam di regolare in automatico l’esposizione del sensore, inoltre c270 integra un sistema di riduzione del rumore video, che, insieme ai sensori, permette alla webcam di elaborare un immagine nitida e ben definita, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

La webcam logitech c270 è dotata anche di un microfono incorporato, con una discreta qualità, anche se, leggermente ovattato e freddo, problema che può essere risolto attraverso una buona equalizzazione. L’audio è discreto, ma non dei migliori, ed è forse l’unica nota leggermente negativa, per una webcam con microfono integrato, che costa meno di 30 euro, e che è in commercio almeno dal 2016.

Scegliendo una webcam economica è ovvio che bisogna scendere a qualche compromesso, e in questo caso, il compromesso riguarda soprattutto il comparto audio.

La webcam da gaming Logitech c920 hd pro

la webcam logitec c920
la webcam logitec c920

Non molto tempo dopo il rilascio della c270, Logitech ha rilasciato sul mercato la logitech c920, da molti considerata il successore di c270, da altri considerata una webcam miracolosa che ancora oggi è tra le più utilizzate per youtube e piattaforme di streaming, anche se, quando la webcam è stata progettata, il targhet di riferimento selezionato era quello dei content creator per youtube.

Oggi la logitech c920 costa circa 60 euro, e le sue caratteristiche non sono sufficienti a rendere giustizia all’effettiva qualità video di questa webcam.

Logitech c920 è dotata di un sensore retroilluminato da 15 mega pixel con risoluzioneFull HD da 1920 x 1080 pixel, che è in grado di restituire immagini con una frequenza video di 30 fotogrammi al secondo e un campo visivo a 78 gradi.

L‘immagine di questa webcam è assolutamente perfetta, nitida e ben definita, in qualunque condizione di luminosità. La sola condizione di luminosità che la c920 teme, è quando la luce è totalmente o quasi totalmente assente, in quel caso, in condizioni estreme, la webcam restituisce un immagine granulosa e ricca di rumore.

Oltre al sensore ottico, la webcam è dotata anche di un potente sensore di luminosità in grado di regolare automaticamente l’esposizione del sensore.

Se invece si vuole ricorrere ad una configurazione manuale, è possibile farlo attraverso il software di controllo di Logitech. Grazie ad esso avrai la possibilità di controllare manualmente la messa a fuoco, con un campo focale che inizia a 20 cm circa di distanza dal sensore, inoltre è possibile regolare manualmente l’esposizione, che comprende 10 stop (da -5 a +5) e gestire le iso.

Purtroppo C920 non permette di regolare manualmente l’apertura del diaframma, anche perché la webcam, come la maggior parte delle webcam, non dispone di un diaframma regolabile.

La Logitech c920 dispone anche di un microfono integrato, o meglio, di un doppio microfono integrato, in configurazione stereo, disposto ai lati della webcam. Il doppio microfono consente l’acquisizione di un audio di buona qualità, e allo stesso tempo la soppressione dei rumori di fondo, donando così all’audio acquisito dalla webcam un elevato livello di pulizia e qualità.

Se bene l’audio si ottimo, il vero punto di forza di questa webcam sta nella sua resa visiva, assolutamente perfetta e ancora oggi, a distanza di anni dal suo rilascio, molti utenti si chiedono come sia possibile che logitech abbia realizzato una webcam così potente e così performante.

Sceglinedo una webcam come la Logitech c970 non state scegliendo una webcam di ultima generazione, si tratta di una webcam oggettivamente vecchia, ma che negli anni, non è invecchiata minimamente e, ancora oggi, riesce a reggere il confronto con webcam più moderne e avanzate.

Qualcuno potrebbe chiedersi perché scegliere una webcam apparentemente datata se, allo stesso prezzo, potrebbe acquistare una webcam più moderna, con prestazioni identiche, e la risposta a questa domanda sta nella longevità consolidata di questa webcam. Insomma, Logitech c920 ha superato a pieni voti la prova del tempo e anche se anagraficamente vecchia, il suo spirito innovativo è ancora estremamente giovane e promettente.

La webcam Microsoft Lifecam HD 3000

microsoft lifecam hd 3000
webcam microsoft lifecam hd 3000

Quando si parla di Microsoft si pensa soprattutto ai suoi software, quello che non tutti sanno è che Microsoft, da diversi anni, si è dedicata alla produzione di componenti hardware, in particolare periferiche come mouse e webcam per pc.

Tra le numerose webcam targate microsoft, la Lifecam HD 3000 è quella che più di tutte merita una menzione tra le migliori webcam da gaming.

Si tratta di una webcam economica, dotata di un sensore retroilluminato da 1.3 mega pixel con risoluzione HD da 1080 x 720 pixel, che è in grado di restituire immagini con una frequenza video di 30 fotogrammi al secondo e un campo visivo a 74 gradi.

Le specifiche tecniche potrebbero sembrare non particolarmente interessanti, se non fosse che la webcam lifecam 3000 di Microsoft è in commercio dal 2012 e in circa 8 anni, ha mantenuto standard qualitativi estremamente alti e competitivi.

L’hardware è vecchio, ma in condizioni di buona illuminazione, non mostra minimamente i segni del tempo, e anzi, restituisce immagini ottime, nitide e ben definite, perfette soprattutto per videochiamate.

Purtroppo non è possibile regolare manualmente le varie impostazioni della webcam, a meno che non si faccia ricorso a software di terze parti, in grado di forzare la webcam a bloccare il fuoco o di agire sull’esposizione.

Nel complesso è una buona webcam, e anche se vecchia, è ancora molto performante, soprattutto per il suo prezzodi circa 30 euro.

webcam logitech c922
Caratteristiche di una buona webcam

La webcam Aukey pc lm1

aukey pc lm 1
webcam aukey pc lm 1

Negli ultimi anni, Aukey, un produttore di componenti elettroniche e supporti per la tecnologia, ha fatto irruzione nel mercato delle webcam, con diverse soluzioni costruite su un concetto fondamentale, quello di fornire agli utenti la miglior qualità possibile al prezzo pù basso possibile.

Su questa filosofia aukey ha progettato e distribuito diverse webcam, come la PC LM 1, una webcam fullHD, con mirofono integrato, portata sul mercato a meno di 50 euro.

La webcam Aukey PC LM 1 è dotata di un sensore cmos, retroilluminato, da 2 megapixel, in grado di restituire immagini video in risoluzione full’hd, 1920x1080p, con una frequenza video di 30 fotogrammi per secondo.

La webcam restituisce immagine di buona qualità, dettagliate, nitide e ben definite, soprattutto in condizioni di buona illuminazione, quando la luminosità inizia a calare la webcam produce una discreta quantità di rumore video, soprattutto nelle zone in ombra e meno esposte.

tutte le impostazioni della webcam possono essere regolate manualmente, così da avere un controllo, più o meno totale sull’immagine, regolando tra le altre cose fuoco, iso ed esposizione.

La buona qualità video è resa possibile oltre che dal sensore ottico, anche dal sensore laser per la messa a fuoco assistita, al sensore di luminosità, grazie al quale la webcam è in grado di gestire autonomamente l’illuminazione ed esposizione, e del sistema integrato di riduzione del rumore video che, limita enormemente la presenza di rumore video durante le riprese con scarsa illuminazione.

La webcam è dotata anche di un doppio microfono integrato, in configurazione stereo che restituisce un audio di buona qualità, grazie anche ad un microfono ausiliario per la soppressione dei rumori, che agisce autonomamente rispetto al doppio microfono integrato.

La webcam da gaming Razer Kiyo

webcam razer kiyo
webcam razer kiyo

Nel mondo del gaming, il nome di Razer è sinonimo di qualità e affidabilità. I suoi devices, per qualsiasi fascia di prezzo, sono sempre di ottima fattura e di eccellente qualità, realizzati da esperti per appassionati, e con l’intento di offrire ai propri utenti, la miglior resa possibile, e senza alcun compromesso.

I prodotti razer per il gaming sono noti e godono di una buona fama, soprattutto quando si parla di pc, mouse, tastiere, cuffie e pc, ma pochi sanno che Razer ha prodotto anche una linea di webcam da gaming, di ottima qualità, pensate e concepite per gamer e streamer.

La webcam Razer Kiyo, è una webcam da gaming, progettata con un occhio di riguardo per gamer e streamer professionisti.

Si tratta di una delle poche webcam, di buona qualità, ad essere dotata di un anello luminoso attorno al sensore, che permette alla webcam di avere immagini sempre nitide e ben illuminata, anche in condizioni di scarsa illuminazione, in cui non ci sono altre fonti di luce.

L’anello luminoso è disposto radialmente attorno al sensore, in questo modo l’immagine non solo è illuminata, ma è illuminata in modo perpendicolare al sensore, di conseguenza non vengono a crearsi antiestetiche ombre sul volto dei soggetti.

La qualità video è di altissimo livello, grazie al sistema integrato di illuminazione, al sistema di riduzione del rumore video e al mirino laser, ma alla base è presente un sensore ottico da 4 megapixel, in grado di restituire un flusso video in FullHD 1920×1080 a 30 fotogrammi per secondo, e di 60 fotogrammi per secondo con una risoluzione HD di 1080x720p.

La risoluzione e il formato video possono essere regolati attraverso Synapse 3, il software di controllo di Razer che permette di accedere alle impostazioni manuali della webcam, settando così il bitrate, gli fps, la risoluzione, fino ad un massimo di 1920x1080p e il formato video o delle immagini, che può essere personalizzato o predefinito nei rapporti 16:9 e 4:3.

La configurazione manuale della webcam può essere salvata sia in locale che in cloud, ed è possibile elaborare diversi profili di utilizzo, che possono poi essere richiamati in pochi secondi attraverso shortcut, macro o attraverso il software synapse 3.

La webcam Logitech c922

webcam logitech c922
webcam logitech c922

Visto il grande successo e la grande popolarità della webcam da gaming c920, Logitech ha progettato una versione aggiornata e potenziata della stessa, chiamandola c922.

Diversamente dalla C920, nata e progettata con un occhio di riguardo per il mondo di youtube, la c922 è nata con un targhet specifico differente, quello degli streamer.

Logitech c922 è dotata di un sensore retroilluminato da 15 mega pixel con risoluzione FullHD da 1920 x 1080 pixel, che è in grado di restituire immagini con una frequenza video di 30 fotogrammi per secondo in risoluzione fullHD e 60 fotogrammi al secondo, in risoluzione HD (1080×720) con un campo visivo di 78 gradi.

Il potente sensore della webcam, è affiancato da un sensore di luminosità ed un sensore di prossimità laser, che lavorando insieme, permettono di avere una gestione automatica dell’immagine estremamente performante, inoltre, grazie al tracking laser, la webcam riesce a mantenere il fuoco sul soggetto inquadrato anche se questi si allontana dalla posizione originale. Il tracking è veloce e preciso, anche in condizioni di poca luminosità.

La webcam lavora in automatico, ma è possibile regolare regolare manualmente tutte le impostazioni attraverso il software di controllo di logitech, che permette di gestire risoluzione, fps, esposizione e campo focale, permettendo di bloccare regolare manualmente la messa a fuoco e bloccare il fuoco su una porzione specifica.

Anche il comparto audio è di buona qualità, la webcam è infatti dotata di un sistema con doppio microfono in configurazione stereo, per l’acquisizione audio, ed un microfono per la soppressione dei rumori di fondo che, lavorando in sincronia con il corpo microfonico principale e restituisce un audio nitido e pulito, privo di interferenze o rumori di fondo.

L’harware della webcam logitech c922 è molto simile a quello della logitech c920, ma presenta alcune leggere modifiche che la rendono più performante. Quest’incremento delle prestazioni si traduce in un prezzo leggermente più elevato, la webcam infatti costa circa 90 euro, che possono sembrate tanti, ma per quella resa video, degna di una fotocamere professionale, valgono fino all’ultimo centesimo.

La webcam Logitech StreamCam

Ormai lo abbiamo capito, Logitech sa come costruire una webcam, e tra le infinite webcam di altissima qualità prodotte dall’azienda, la Logitech StreamCam, è, in questo momento, forse la miglior webcam da gaming in commercio.

Si tratta di una webcam progettata per gamer streamer professionisti, ideata per essere compatta, facile da trasportare e allo stesso tempo, per restituire un immagine qualitativamente perfetta, nitida, definita, e priva di rumore di fondo, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

L’elevata qualità video è resa possibile dal sensore cmos da 15 Megapixel, con risoluzione massima per il video di 1920 x 1080p ed è in grado di supportare una frequenza video di 60 foto grammi per secondo, anche quando si trasmette o registra a 1080p.

La webcam è molto potente e registra un elevata quantità di informazioni al secondo, per cui, un comune connettore usb non è sufficiente. La webcam per poter lavorare al massimo delle proprie potenzialità, ha bisogno di essere collegata al pc tramite una porta USB di tipo 3.1 o superiore, ovvero porte che garantiscono una velocità di trasferimento dati abbastanza elevata da permettere alla webcam di trasmettere al pc tutti i dati acquisiti, senza alcun tipo di occlusione o collo di bottiglia.

Il sensore è molto luminoso, grazie anche alle ottiche ampie e luminose, ma per evitare che in condizioni di scarsa illuminazione si presenti del rumore non desiderato, logitech ha dotato la streamcam di un sistema di riduzione del rumore video integrato che funziona in automatico.

La webcam è disponibile in una doppia colorazione, nera e bianca, ed ha un aspetto particolarmente interessante, si presenta come un cubo rivestito, con al centro di una delle facciate un enorme sensore ottico con un angolo di visione di 78 gradi.

La webcam dispone anche di un sistema microfonico integrato, costituito da un doppio microfono frontale, più un terzo microfono per la soppressione dei rumori.

Tutte le impostazioni della streamcam di logitech possono essere controllate manualmente attraverso il software di controllo che permette di gestire manualmente ogni regolazione, dal fuoco all’illuminazione, dal formato agli FPS.

Si tratta di una webcam potente e performante con un prezzo abbastanza accessibile anche se comunque abbastanza costosa. La webcam costa circa 150 euro, un prezzo elevato sicuramente per una webcam, ma non per una webcam professionale dalle caratteristiche hardware ampiamente superiori alla media, e la cui qualità video è paragonabile a quella di una reflex o mirrorless.

Logitech streamcam è oggi una delle webcam più apprezzate dagli streamer e può essere utilizzata anche per riprese verticali, ruotando la webcam nella base.

Devo installare qualcosa per usare le webcam?

No, non devi installare nulla, ti basta collegarle al pc, e potrai iniziare ad utilizzarle da subito, con qualunque sistema operativo. Alcune webcam ti permettono di installare un software di controllo, che serve per calibrare manualmente la webcam, ma non è necessario installarlo per poter utilizzare la webcam.

Posso chiudere l’obbiettivo della webcam?

Molte webcam, come la Logitech C920 e C922 dispongono di un copri obbiettivo (che va acquistato separatamente) e ti permette di oscurare l’obbiettivo, senza dover scollegare la webcam dal pc. Se non vuoi acquistare un copri obiettivo, puoi scollegare la webcam dal pc e ricollegarla solo quando serve.

Posso spegnere l’illuminazione della webcam Razer Kiyo?

Si, attraverso Synapse 3, il software di controllo di Razer, puoi accendere e spegnere l’illuminazione della webcam in qualsiasi momento.

Posso fare riprese verticali?

Alcune webcam, come la Logitech Streamcam sono progettate per essere utilizzate sia in orizzontale che in verticale. Per poter fare riprese verticali sarà sufficiente far ruotare la webcam nella propria base. Con altre webcam invece dovrai utilizzare un treppiedi regolabile e inclinare l’intera webcam.

Posso collegare la webcam ad uno smartphone o tablet?

I tablet Microsoft permettono di usare webcam esterne senza difficoltà, mentre per smartphone e tablet Android e iOS è necessario che il dispositivo sia dotato di una porta di connessione con supporto OTG. Generalmente gli smartphone e tablet con connettore USB Type-C sono dotati del supporto OTG e di conseguenza potrai potrai utilizzare la webcam

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.