Migliori monitor da gaming – luglio 2020

Pubblicato: Settembre 21st, 2020 di Antonio

Quali sono  i migliori monitor da gaming  presenti sul mercato? La scelta non è facile, e leggere la scheda tecnica di un monitor può non essere facile, risoluzione, dimensioni e prezzo possono essere degli ottimi indicatori, ma possono anche confondere le idee di un utente alle prime armi,  ecco perché ho pensato di aiutarti a scegliere tra i migliori monitor da gaming e per usi professionali presenti sul mercato.

Il monitor è una periferica fondamentale quando si gioca o lavora al pc, e per un buon gaming professionale e competitivo, è opportuno avere un monitor ad alte prestazioni, che restituisca in uscita un immagine nitida e ben definita, con colori luminosi e fedeli.

In questa guida ti presenterò una selezione di monitor, di grandi dimensioni, wide e curvi, progettati e disegnate da alcuni dei produttori più importanti ed esperti del settore, al fine di restituire ai giocatori la miglior esperienza di gioco possibile e che si adatti il più possibile alle esigenze del giocatore.

Tra gli innumerevoli produttori di monitor professionali, ACO, Benq HO e Samsung, si distinguono in modo particolare per l’elevata qualità dei propri monitor, grazie all’utilizzo di tecnologie innovative che rendono i propri display estremamente fedeli, di elevata qualità e con prezzi spesso molto contenuti.

Tutti i monitor da gaming che ti presenterà supportano di una risoluzione HD, permettono la calibrazione dei colori e dispongono di diversi profili colore personalizzabili ed includono una modalità salva vista che consente, se attiva, di affaticare il meno possibile gli occhi. I diversi profili possono essere impostati manualmente attraverso i tasti presenti sul retro o lato del monitor, o attivati attraverso eventuali software di gestione del display.

Gli elementi più importanti per un monitor sono la sua risoluzione, la densità di pixel per pollice, la fedeltà dei colori, la frequenza di aggiornamento, e il consumo energetico.

Il monitor da gaming AOC C24G1

Monitor C24G1
Tra i migliori monitor da gaming, figura il monitor AOC C24G1

AOC International, uno dei più grandi e importanti produttori di elettronica di consumo al mondo, che, ha ritrovato nella produzione di monitor economici e ad alte prestazioni, la propria vocazione.

Il monitor AOC C24G1 è un monitor da gaming ad alte prestazioni, curvo, progettato espressamente per il gaming, dotato di un pannello led e un processore integrato per l’elaborazione video, per assicurare temi di risposta estremamente rapidi, inoltre, grazie alla tecnologia AMD free sync, che è possibile utilizzare al massimo delle proprie prestazioni con una scheda grafica AMD, ma anche con schede grafiche di altri produttori, è possibile utilizzare la tecnologia sync, anche se con qualche compromesso.

Il monitor C25G1 è un monitor HD, relativamente di piccole dimensioni, molto compatto, misura infatti 53,69 cm in altezza e 51,3 cm in larghezza, con una profondità di appena 24,5 cm, ed ospita un display LED da 24 pollici, con una frequenza di aggiornamento di 144hz, ed una densità di pixel pari a 92 pixel per pollice.

Nel complesso si tratta di un monitor economico, con un ottimo rapporto qualità prezzo, costa infatti meno di 200€ ma offre ai giocatori una potenza senza eguali.

I tempi di risposta del monitor sono mediamente intorno tra 1 e 4 millisecondi, a seconda del PC collegato al monitor.

Il sistema di connessione e cablaggio del monitor consente di collegare lo schermo ad una o due sorgenti di ingresso, attraverso un cavo di tipo HDMI, il monitor dispone infatti di due porte HDMI.

Uno dei grandi vantaggi offerti da un monitor di piccole dimensioni come il monitor AOC C24G1 è la possibilità di essere utilizzato in combinazione con altri monitor, sempre ammesso che la scheda grafica del pc sia in grado di supportare più display contemporaneamente.

Questo monitor è dotato di un proprio supporto rimovibile, che può essere sostituito con una staffa di tipo VESA, permettendo di impilare più monitor ed incrementare virtualmente la sua risoluzione.

Il pannello VA del C24G1 utilizza la tecnologia ad 8 bit, ed è in grado di riprodurre circa 16,7 milioni di colori, questo particolare lo rende poco adatto a lavori di grafica ad alto livello, dove è richiesta una maggiore varietà di colori, in quel caso è preferibile utilizzare monitor a 10 bit.

Si tratta nel complesso di un monitor da gaming di fascia medio bassa, ottimo per chi è alla ricerca di un monitor economico di buona qualità, o di un monitor secondario, da affiancare ad altri monitor. Ottimo per la riproduzione di film, fare programmazione, ma anche e soprattutto per chi intende avvicinarsi al mondo del gaming competitivo.

AOC C24C1 si presenta con dei bordi ultra sottili, un display curvo e un filtro anti luce blu, basato su tecnologia Flicker Free, che permette di ridurre l’affaticamento della vista durante l’utilizzo. Inoltre, l’inclinazione dello schermo può essere regolata manualmente, così da avere un angolo di visione sempre perfetto.

Il monitor non dispone di altoparlanti integrati, sarà quindi necessario collegare al pc eventuali casse o cuffie da gaming.

Il monitor da gaming AOC G2590PX

Monitor AOC G2590PX
Tra i migliori monitor da gaming, figura il monitor AOC G2590PX

Il monito G2590px è un altro monitor targato AOC, leggermente più costoso di AOC C24G1, che offre ai propri utilizzatori un esperienza visiva nettamente superiore. Il costo leggermente più elevato si traduce in un monitor leggermente più grande.

La prima importante novità che incontriamo, è la presenza di due speaker integrati da 2w che consentono una discreta riproduzione audio, la qualità audio è di buona qualità, ma il volume non è altissimo, questo problema però può essere facilmente risolto collegando, direttamente al monitor, eventuali casse o cuffie da gaming, la connessione è infatti resa possibile dalla presenza di un connettore AUX standard che consente di collegare al monitor Jack da 3,5 mm.

Le dimensioni del monitor sono contenute e il display ospita un pannello LED, FullHD in 16;9, da 24,5 pollici, con una frequenza di aggiornamento da 144hz, che può essere spinta al massimo in combinazione con schede grafiche AMD, grazie alla tecnologia AMD Free Sync, ma anche su schede di altri produttori la resa è eccellente. Nel complesso la sua risposta video è immediata e oscilla tra 1 e 4 millisecondi, a seconda del pc associato al monitor.

Il display del monitor AOC G2590PX è molto nitido e luminoso, stando alla scheda tecnica, la sua luminosità è di circa 400 nits, ed i suoi colori, grazie alla tecnologia ad 8 bit, sono circa 16,7 milioni.

Uno dei punti di forza di questo monitor da gaming è la sua connettività, elemento che lo rende particolarmente adatto ad ogni situazione, anche lavorativa.

Il monitor infatti, oltre alle due porte HDMI 1.4 per la connessione video, che consentono quindi di collegare al monitor fino a due sorgenti video differenti,  dispone anche di un connettore VGA, il già citato connettore Jack da 3.5 mm e quattro porte USB 3.0, tutti ben nascosti nella parte posteriore dello schermo.

Luminosità e profilo colore possono essere regolati attraverso il pannello integrato, che consente di accedere al menù OSD, grazie al quale, oltre alle regolazioni manuali, che possono essere salvate, è possibile selezionare anche sette diverse configurazioni predefinite, modificabili, per l’utilizzo standard, per la scrittura, per la navigazione internet, per il gaming, per la riproduzione di film e per lo sport.

I diversi profili tematici sono progettati e calibrati per offrire la miglior resa possibile in base al contesto di utilizzo, garantendo così, FPS più elevati durante sessioni di gaming, o colori più realistici durante la riproduzione di un film, così da non perdere nessun dettaglio della fotografia, o fare ricorso ad una bassa luminosità, colori tenui, contrasto elevato e  filtro anti luce blu, durante una sessione di lettura o scrittura, così da non affaticare la vista.

La grande versatilità del monitor consente ad ogni utente di regolarlo secondo le proprie esigenze e a seconda del contesto di utilizzo.

Il monitor da gaming HP Omen 25

Monitor HP Omen 25
Tra i migliori monitor da gaming, figura il monitor HP Omen 25

OMEN è la linea di  prodotti HP progettata per il gaming professionale.

I dispositivi HP Omen sono generalmente dispositivi di fascia medio alta o alta, a prezzi decisamente contenuti.

Il monitor da gaming HP Omen 25 è il monitor più economico della linea Omen, la cui scheda tecnica non ha nulla da invidiare al più potente e costoso Omen 27 e si configura come uno dei migliori monitor economici da gaming.

Il prezzo di questo monitor si colloca tra i 200 ed i 250 euro, ma è disponibile molto spesso a meno di 200 euro.

Diversamente dal fratello maggiore da 27 pollici, Omen 25 è un monitor da 25 pollici, in 16:9, con una risoluzione FullHD 1920 per 1080 pixel e una frequenza di aggiornamento di 144hz, che consente quindi aggiornamenti rapidi in grado di riprodurre fedelmente giochi fino almeno a 144 FPS, a seconda del pc collegato al monitor..

Il display monta un pannello TN/LED con tecnologia AMD Free-Sync, che lo rende particolarmente performante in combinazione con schede grafiche AMD, ma anche con schede di altri produttori, la sua resa è eccellente.

Il potente pannello assicura una luminosità di oltre 300 nits, su uno spazio colore ad 8 bit, che gli consente di riprodurre circa 16,7 milioni di colori. Il profilo colore può essere personalizzato dall’utente in modo manuale, andando ad intervenire su nitidezza, contrasto, luminosità e saturazione, ma è anche possibile fare ricorso ad una serie di profili preimpostati, il cui compito è quello di massimizzare la resa visiva a seconda del contesto di utilizzo.

Il monitor dispone anche di un avanzato filtro di riduzione della luce blu, che, se attivato, riduce notevolmente l’affaticamento degli occhi dell’utente.

Il monitor è costruito con materiali di prima scelta, bordi ultrasottili e compatibile con supporti di tipo VESA, il monitor Omeno 25 si presenta come un monitor estremamente resistente, dal design all’avanguardia ed estremamente versatile, anche se, con un basso margine di inclinazione, il monitor infatti può essere inclinato, sull’asse verticale, tra i -5 ed i 23 gradi. 

La connettività di questo monitor è elevata ed ospita sul retro un comodo hub con 2 porte USB 3.0, utili per la produttività, ma anche una display port di tip DP 1.4 e due porte HDMI  2.0, che assicurano tempi di risposta estremamente rapidi.

Nel complesso il monitor Omen 25 è un buon monitor da gaming di fascia bassa, con un ottimo rapporto qualità prezzo, particolarmente adatto a chi vuole avvicinarsi al mondo del gaming e avere una resa video di alta qualità, ad un prezzo contenuto.

Il monitor Samsung Space Monitor

Monitor Samsung Space Monitor
tra i migliori monitor da gaming figurano i monitor Samsung della linea Space Monitor, in configurazione da 27 e 32 pollici

Samsung non ha bisogno di troppe presentazioni, la fama dei suoi dispositivi di fascia alta la precede, non a caso, si tratta di una delle aziende operanti nel settore dell’elettronica da consumo, più popolari al mondo.

Il Samsung Space Monitor è un monitor di fascia alta, ad un prezzo abbastanza contenuto, è possibile infatti trovarlo in commercio a meno di 400 euro.

Si tratta di un monitor professionale, con cornici ultrasottili e una base mobile che consente una piena regolazione dell’inclinazione dello schermo.

Il monitor Samsung Space Monitor è disponibile in due varianti, con pochissime differenze.

Il Samsung space monitor da 27 pollici, ha una risoluzione WQHD, mentre lo Space Monitor da 32 pollici, ha una risoluzione 4k, e la differenza di prezzo tra i due monitor è di circa 50€.

Entrambi i display, da 27 e 32 pollici, sono costituiti da pannelli LED ed hanno un rapporto di 16:9, con una frequenza di aggiornamento a 144hz, e tempi di latenza tra 1 e 4 millisecondi, a seconda del pc associato al monitor.

Grazie alla tecnologia a 10 bit, la gamma cromatica supportata ha una copertura dello spazio sRGB del 100%, con circa 1 miliardo di colori.

La connettività dei due monitor è resa possibile attraverso una porta display di tipo mini DP, ed una porta HDMI 2.0.

Il monitor è progettato per dare il massimo della resa visiva, nel minor spazio possibile e al minor prezzo possibile, di conseguenza samsung ha preferito non integrare nel monitor un alloggio per speaker o connettori audio, sarà quindi necessario collegare eventuali cuffie o casse direttamente al pc, se si vuole avere un audio in uscita.

Diversamente da tutti gli altri monitor presentati fino a questo momento, i samsung Space Monitor, non integrano un processore video per la sincronizzazione, questo riduce di qualche millisecondo la risposta video, ma la potenza del monitor permette comunque una risposta in meno di 4 millisecondi.

L’assenza di tecnologia AMD free sync o NVIDIA G-sync è dovuta al fatto che, questo monitor, se pur adatto al gaming, non  è un monitor da gaming, nasce infatti come monitor dedicato al mondo business, ed è progettato per dar il massimo in contesti produttivi, e si rivolge principalmente a professionisti della grafica e dall’editing video, oltre che prestarsi ad ogni altro contesto produttivo, dall’elaborazione di testi, alla programmazione al gaming.

Si tratta di un monitor progettato con un occhio di riguardo all’estetica, che passa per quasi totale assenza di bordi, e un sistema passacavi integrato, che permette di non avere cavi a vista, inoltre, la comoda base d’appoggio consente di regolare l’inclinazione del monitor.

Nel complesso il Samsung Space Monitor è un monitor professionale, estremamente versatile, in tutti i sensi, adatto ad ogni tipo di utilizzo, gaming professionale incluso.

Il monitor da gaming BenQ el2870u

monitor benq el2870u
tra i migliori monitor professionali figura il monitor BenQ EL2870U, probabilmente il miglior monitor da gaming in commercio

BenQ Corporation, uno dei più grandi e importanti produttori di elettronica di consumo al mondo, specializzato nella ricerca e sviluppo di tecnologie digitali, che si colloca nel mercato della produzione dei monitor come probabilmente il miglior produttore al mondo.

I monitor BenQ sono tra i migliori monitor in commercio, forti di una fedeltà dei colori senza eguali e la più totale versatilità dei propri monitor.

Il monitor BenQ EL2870U è uno dei monitor più economici prodotti da BenQ, se bene si collochi in una fascia di prezzo media, con un costo tra i 250 ed i 300 euro.

Il suo prezzo può sembrare alto, ma è decisamente contenuto se si compara questo monitor ad altri monitor della stessa fascia di prezzo.

BenQ EL2870U è un monitor professionale da 28 pollici, con bordi ultrasottili ed una risoluzione 4k, con una densità di oltre 157 pixel per pollice, dotato di tecnologia HDR ed un sensore B.I. (Brightness Intelligence Plus Technology) che permette al monitor di regolare luminosità e temperatura del colore in base all’ambiente in cui si trova, permettendo così la riproduzione di immagini nitide, estremamente definite e colori sempre perfetti.

Si tratta di uno dei migliori monitor da gaming in commercio, probabilmente il miglior monitor da gaming sotto i 300 euro.

Dispone inoltre di un processore integrato AMD Free Sync, limitata a 60hz, che da il massimo in combinazione con schede grafiche AMD, ma la resa visiva, con schede grafiche di altri produttori, resta comunque al Top.

Il monitor Benq EL2870U può essere connesso al pc o altri dispositivi attraverso una delle due porte HDMI 2.0, dispone inoltre di una porta display port di tipo DP1.4, che permette di connettere il monitor direttamente alla scheda grafica, assicurando una maggiore resa visiva e tempi di latenza prossimi allo zero.

Il potente display TN/W-LED edge array a 10 bit, consente una luminosità di oltre 300 nits e la riproduzione oltre 1 miliardo di colori, con una copertura del 100% dello spazio sRGB.

Il monitor dispone anche di due speaker integrati da 2 watt in grado di riprodurre un audio di ottima qualità, ma con un volume non troppo elevato, che può essere potenziato e migliorato attraverso l’utilizzo di cuffie o casse esterne, che è possibile connettere direttamente al monitor attraverso una porta di connessione standard jack da 3,5mm.

Il monitor dispone di una propria base d’appoggio che consente di utilizzare il monitor immediatamente, poggiandolo sulla scrivania, ma se preferite utilizzare bracci mobili o aste, il monitor offre un supporto posteriore compatibile con il sistema di montaggio VESA da 100mm,

Diversamente da altri dispositivi, come il monitor AOC G2590PX, Omen 25, o altri BenQ di fascia più alta, questo monitor non dispone di porte di connessione USB, una vera pecca per una macchina che nel complesso risulta perfetta per ogni utilizzo.

I diversi profili colore integrati in combinazione con il pannello LED a 10 bit, permettono di riprodurre fino ad oltre 1 miliardo di colori, questo lo rende perfetto per lavori di grafica professionale, ma anche per la riproduzione di video, film, eventi sportivi e ovviamente per il gaming competitivo a qualunque livello.

Il monitor integra filtri di tipo HFF High Flicker Free e Low Blue Light Plus, progettati per ridurre l’affaticamento degli occhi durante l’utilizzo, questi filtri sono certificati da TUV Rheinland, uno dei più importanti organi di certificazione su scala globale.

Questo monitor nel complesso è probabilmente il miglior monitor professionale sotto i 300 euro, adatto ad ogni tipo di utente, sia per usi professionali che amatoriali, la cui scheda tecnica lo pone in piena competizione con monitor professionali di fascia decisamente più alta.

migliori monitor da gaming

Domande Frequenti

Ho letto che il mio monitor è dotato di un filtro contro la luce blu, ma non so come attivarlo.

Il filtro contro la luce blu va attivato dal menù del monitor, generalmente è possibile accedervi attraverso uno dei tasti presenti sul lato, nella parte inferiore o sul retro del monitor, nella sezione immagine, sotto il nome di modalità salva vista.

Come posso attivare i profili colore predefiniti del monitor?

La selezione dei profili di colore, così come anche la calibrazione e regolazione dei colori, avviene attraverso il menò del monitor a cui è possibile accedere attraverso uno dei tasti presenti sul lato, nella parte inferiore o sul retro del monitor.

Ho già un monitor, posso utilizzarlo come secondo monitor per il mio PC?

L’utilizzo di più monitor dipende dalla scheda grafica del pc. Generalmente i pc da gaming sono dotati di una scheda grafica dedicata che permette di gestire due o più monitor.

Quali sono i vantaggi e svantaggi di un monitor Curvo?

I monitor con un display curvo sono generalmente monitor ad altissima risoluzione, spesso 4K, e sfruttano la curvatura del display per dare agli utenti un senso di maggiore immersione durante la fruizione di contenuti multimediali, di contro, la curvatura del display può alterare, anche se solo lievemente, le proporzioni delle immagini a schermo, risultando poco adatti per usi professionali legati alla grafica

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.